Una scuola da apprezzare

una scuola da apprezzareSe noi genitori siamo il fattore più determinante nella vita dei nostri figli, la scuola occupa uno dei primi posti  successivi perchè affianca la famiglia nella formazione dei ragazzi insegnando non solo nozioni ma anche regole fondamentali  di comportamento civile e sociale .

Questo la scuola dovrebbe fare e non sempre riesce ,per mancanza di risorse e di  impegno da parte degli insegnanti. Impegno degli insegnanti significa  usare i programmi di studio per delineare un percorso di crescita concreto dei ragazzi e preparare approfondimenti e dibattiti su temi che vadano oltre la tecnica e la nozione . Tutte le materie si prestano a questo uso perchè tutti gli studiosi sono testimoni della loro  epoca e studiando le loro teorie si studia anche la storia e la cultura di ogni tempo. Insegnando storia,scienze, arte ,letteratura e altro  si può  far capire moltissimo ai giovani sul mondo che stanno vivendo. L’obiettivo  è di sviluppare la capacità critica dei ragazzi e di aiutarli a non subire manipolazioni e lavaggi del cervello da parte di cattivi maestri e di media spazzatura e di saper comprendere gli eventi ed i fenomeni nella loro essenza andando oltre le facili apparenze.

Per fare questo lavoro di approfondimento sono necessari tempi e ricerche  ben oltre l’orario di lavoro . Gli insegnanti  ,  mal considerati e mal pagati , non sono motivati ad impegnarsi  più che tanto e così i nostri figli perdono un’occasione unica di crescita personale. Non si riuscirà ad uscire da questo loop fino a che non verrà dato più status e più reddito agli insegnanti convincendo a dedicarsi a questa professione persone preparate e capaci e motivando i molti “eroi” che già svolgono  bene  questo lavoro. Molti insegnanti, infatti,animati da passione e senso di responsabilità ,svolgono già ora un ruolo fondamentale nella crescita dei ragazzi ; sfortunatamente non tutti.

Dove le famiglie sono carenti , buoni insegnanti possono dare  ai ragazzi un supporto vitale  , costituendo gli adulti positivi di riferimento che i genitori non riescono ad essere.  Ma anche in condizioni normali il professore svolge un ruolo di arricchimento per il ragazzo poichè rappresenta quella figura di adulto alternativo ai genitori e molto presente nella sua vita che rafforza i messaggi positivi e il percorso virtuoso di crescita.

Noi genitori dovremmo chiedere di più ai governi sulla scuola . Più attenzione, più risorse, più controlli di qualità . Il contrario di quello che è sempre accaduto, con la scuola e la ricerca a pagare il prezzo più alto in termini di taglio ai bilanci. Dovremmo ribellarci premiando i politici che presentino e realizzino piani concreti di riqualificazione della scuola dedicando ad essa più e non meno risorse. Che si taglino altre voci di spesa dello Stato, sono quasi tutte meno importanti della scuola e della ricerca per il futuro dei nostri figli..

Genitori e scuola

una scuola da apprezzareTra scuola e famiglie è spesso tutto un rimpallarsi le responsabilità  dei problemi dei ragazzi. I genitori devono pretendere che le imposte  o le rette che pagano siano usate efficacemente per l’insegnamento e che gli insegnanti che hanno accettato di svolgere questo mestiere siano produttivi nello svolgerlo . Peraltro, non devono scaricare sulla scuola tutti gli oneri degli insuccessi  dei propri figli . Se a volte esistono i tipici insegnanti che ti rovinano la vita, quasi tutti i problemi dei giovani nascono nella famiglia . La scuola non può rovinare un ragazzo molto amato, sostenuto e motivato dai genitori, può solo turbarlo e farlo arrabbiare ,  ma non in modo profondo .

Noi genitori dobbiamo chiedere alle istituzioni e cercare di fornire ai nostri figli un ambiente scolastico fruttuoso per la loro crescita culturale e civile.  Se il rapporto tra genitori e figli non è buono, la scuola potrà fare poco per recuperalo e cambiarlo, nei casi migliori potrà dare al ragazzo un porto in cui ripararsi per qualche ora.

La migliore collaborazione tra scuola e famiglia si ha quando i genitori e gli insegnanti fanno bene e separatamente il loro mestiere che si differenzia e si sovrappone allo stesso tempo : i genitori devono amare , sostenere e dare il buon esempio, gli insegnanti devono fornire le informazioni e i metodi per  imparare ad essere persone positive e produttive.  Noi e  loro insieme dobbiamo  aiutare i ragazzi a diventare persone di valore e cittadini responsabili ed evoluti. Cittadini più responsabili ed evoluti fanno meno guerre, sprecano meno risorse, creano meno dolore agli altri ,hanno più risorse interiori per essere sereni. Quale dovrebbe essere il nostro obiettivo se non questo?

Sharing is caring.
  • Subscribe to our feed
  • Share this post on Delicious
  • StumbleUpon this post
  • Share this post on Digg
  • Tweet about this post
  • Share this post on Mixx
  • Share this post on Technorati
  • Share this post on Facebook
  • Share this post on NewsVine
  • Share this post on Reddit
  • Share this post on Google
  • Share this post on LinkedIn

Discussione

Nessun commento a "Una scuola da apprezzare". I commenti sono chiusi per questo articolo.

I commenti sono chiusi.