Archivio di una buona scuola

30gen2013
Autore
Flavia

Figli e politica

I figli , per quanto si sforzino di essere indipendenti dai genitori, finiscono con l'essere fortemente influenzati dall'orientamento politico prevalente in famiglia. Qualcuno ha detto che le persone si dividono in due categorie: chi pensa che gli tutti gli esseri umani  debbano essere considerati uguali e chi pensa, viceversa che ci siano uomini

Leggi tutto
15apr2011
Autore
Flavia
Una scuola da apprezzare Thumbnail

Una scuola da apprezzare

Se noi genitori siamo il fattore più determinante nella vita dei nostri figli, la scuola occupa uno dei primi posti  successivi perchè affianca la famiglia nella formazione dei ragazzi insegnando non solo nozioni ma anche regole fondamentali  di comportamento civile e sociale . Questo la scuola dovrebbe fare e non sempre riesce ,per manca

Leggi tutto
04lug2010
Autore
Flavia
genitori attivi Thumbnail

genitori attivi

Sono tempi duri per il lavoro  dei giovani e anche i nostri figli , dopo un percorso scolastico buono e promettente , potrebbero inserirsi con difficoltà nel mondo del lavoro. Anche se dotati di laurea , addirittura di master, non tutti i giovani vengono assorbiti con un contratto di lavoro duraturo e a condizioni economiche soddisfacenti. Q

Leggi tutto
10giu2010
Autore
Flavia
i figli e la scuola Thumbnail

i figli e la scuola

I buoni risultati scolastici dei nostri figli rendono la vita più facile a loro e a noi genitori sia oggi che in futuro.Se è vero che alcune persone riescono ad avere uno straordinario successo professionale pur senza un percorso regolare e soddisfacente di studi, per la maggioranza l'avere portato a termine con buoni risultati un percorso 

Leggi tutto
25mar2010
Autore
Flavia
bamboccioni? Thumbnail

bamboccioni?

La parola "bamboccioni", coniata dall'ex ministro Padoa Schioppa, è entrata ormai a fare parte del linguaggio comune ed è utilizzata bipartisan  da tutti quelli che pensano che i ragazzi italiani siano troppo mammoni , viziati e inerti. Il fenomeno va approfondito. A parte l'ovvia considerazione che i giovani d'oggi con impieghi precari e

Leggi tutto